Storia dell’Egitto

La storia dell’Egitto si perde letteralmente nel tempo e nessuno sa con certezza quando è iniziata. Si badi bene che non si parla solo di territorio, ma anche di civiltà, poiché la civiltà egiziana è una delle più antiche del mondo. I documenti storici più antichi datano la storia dell’Egitto a oltre 3 mila anni prima dell’anno zero, così come conosciuto formalmente. In questo sito, cercheremo di ricostruire la storia egiziana da ciò che si conosce sino ad ora, senza tralasciare la menzione di alcuni dei miti più importanti che rendono questa affascinante storia anche molto misteriosa e ricca di sorprese.

grande-piramide-di-cheope-tre-piramidi-di-giza-con-cielo-e-deserto

Il Nilo

La storia dell’Egitto non si può descrivere senza l’arteria più importante per la sua nascita e per il suo sviluppo, ovvero per la sua vita. La valle del Nilo, oggi molto desertica, un tempo era florida, almeno periodicamente, per via dei cicli del fiume Nilo, che periodicamente scendeva dalle lontane montagne centrafricane per arrivare a restituire floridezza alla valle. Si può definire il Nilo come il “fil rouge” che unisce tutta la storia dell’Egitto, da quella più antica a quella più moderna, un elemento naturale che ha resistito al tempo, così come fino ad ora hanno fatto le piramidi da noi ancora oggi ammirabili.

Periodo predinastico e dinastie

La storia egiziana è così lunga e densa di avvenimenti che è necessario dividerla in periodi. Si può riconoscere un periodo iniziale denominato “predinastico”, poiché antecedente alle dinastie ovvero ai regni dei faraoni. Qui di seguito elenchiamo i periodi succedutisi in quello che viene definito “Antico Egitto”.

Il periodo predinastico è quello precedente al 3150 a.C.

A questo succedono la prima e la seconda dinastia, che appunto partono dal 3150 a.C. e arrivano al 2700 a.C. Tale periodo è denominato “periodo arcaico”.

Dal 2700 a.C. si susseguono la III, IV, V e VI dinastia, fino al 2200 a.C. Tale periodo è denominato “Antico Regno”.

Dal 2200 a.C. Al 2040 a.C. si susseguono la VII, VIII, IX, X e XI dinastia. Tale periodo è denominato “primo periodo intermedio”.

00i

00h

Successivamente, arriveranno il Medio Regno (XII dinastia), il secondo periodo intermedio (dalla XIII alla XVII dinastia).

Dal 1530 a.C. si parla di Nuovo Regno (dalla XVIII alla XX dinastia) mentre dal 1080 a.C è denominato terzo periodo intermedio.

Infine, il “periodo tardo”, dal 672 a.C. al 332 a.C. (dalla XXVI alla XXX dinastia).

La fine dell’Antico Egitto

Il periodo denominato “Antico Egitto” e che comprende tutti i periodi precedentemente menzionati, ha termine nel 332 a.C. Ad esso succedettero il periodo Greco Romano, l’Egitto Arabo, l’Egitto Ottomano e infine, l’Egitto Moderno.

Di tutti questi grandi periodi offriamo una panoramica dedicata negli articoli presenti su questo sito. Buona lettura!